Domenica 23 Marzo ad 1 anno dalla Presentazione.

1

 

In occasione del 1° anniversario di UN AMICO PER TUTTI

abbiamo offerto un rinfresco ai nostri soci, amici e sostenitori…

DOMENICA 23 MARZO alle ore 17.00

al Compostela Forum – Villaggio San Francesco (San Carlo)

Alla presenza di circa duecento persone ha iniziato prendendo la parola il presidente Giampiero Cecchini: “Grazie a tutti voi per essere venuti questa sera, oggi è il 23 marzo ed esattamente un anno fa eravamo qui a presentare il nostro desiderio, la nostra idea e voi avete creduto in noi, ci avete seguiti, aiutati, sostenuti. Senza di voi non avremmo potuto fare niente perciò stasera vogliamo festeggiare voi…grazie di cuore ad ognuno di voi.”

Ha poi proseguito il Socio Fondatore Francesco Di Renzone: ” Le foto che vedete scorrere sul palco sono state scattate durante i vari eventi e sintetizzano un anno di lavoro insieme: il pranzo del 9 giugno a Ronta, la camminata del 20 luglio a Razzuolo, il pranzo di ferragosto alla Capanna di Marcone, la passeggiata fotografica del 20 ottobre, la tombola e la premiazione del concorso fotografico, la gara di tiro al panforte, il torneo di Pallamano e il pranzo al Foro Boario. E poi il nostro gazebo alle varie fiere e ai mercatini di Natale. E le nostre bomboniere solidali. Tutte queste cose è stato possibile realizzarle grazie a voi, a chi ha aiutato cucinando tante cose buone, trasportando tavoli e sedie, pulendo sentieri ed accompagnandoci nei boschi, sedendosi a tavola a mangiare e camminando sui crinali dell’Appennino, ricamando, cucendo, facendo l’uncinetto e lavorando ai ferri, montando bomboniere, gonfiando palloncini, disegnando, incollando, montando e rismontando il gazebo ecc.ecc. Ed anche tutti i fornitori del Mugello che ci sono venuti incontro favorendoci. E poi Tele Iride che ci ha sempre dato ampio spazio — Ed i nostri amici giornalisti che hanno parlato di noi su Il Galletto, La Nazione, Ok Mugello, Reset Italia: Nicola di Renzone e Ezio Alessio Gensini che è anche il presidente di Artisti donatori organi e che vorrei chiamare qui per un breve intervento.  Gensini ha preso la parola ed ha fatto un intervento nel quale ha parlato della donazione organi ed ha anticipato, senza svelare quasi niente, un importante progetto che coinvolgerà anche la nostra associazione. E poi i nostri amici dell’Avis: Luca del Tempora presidente Avis Borgo s. l., Nicola Fanfani presidente Avis Scarperia, …….. , che vorrei invitare qui. Anche loro hanno fatto un breve intervento nel quale hanno ribadito l’importanza di donare il sangue e l’importanza della collaborazione tra le nostre associazioni.

3

Grazie a tutti voi abbiamo raggiunto, in meno di un anno, la considerevole cifra di 23000 euro.”

Ha preso poi la parola Katia Pieri: ..” e questi 23000 euro sono stati versati nel conto del reparto di Oncoematologia del Meyer di Firenze il 10/01/2014 per un importante progetto:: la realizzazione di una ludoteca dentro al reparto.

Il 29 dicembre abbiamo incontrato il primario Dott. Bambi che ci ha spiegato questo progetto, a noi è piaciuto subito e abbiamo accettato ..anche a nome vostro.

Come sapete l’ospedale ha già una bellissima ludoteca ma i bambini del reparto di Oncoematologia non ne possono usufruire perché non possono uscire, quando gli è consentito tra una terapia e l’altra non vedono l’ora di correre a casa.

Invece per loro è molto importante avere una stanza in un ambiente protetto dove poter passare un po’ di tempo svagandosi..pensando ad altro, concentrandosi su un disegno o su un gioco, un posto che non sia la solita camera con il solito letto dove sono costretti a stare per tanto tempo.

E poter pensare che se sorrideranno anche solo per un pochino è anche merito nostro ci fa un immenso piacere e ci deve rendere orgogliosi tutti, anche voi!

Sappiamo da una mail del primario (che stasera non è potuto venire per precedenti impegni presi) che i lavori strutturali sono terminati proprio in questi giorni, adesso devono solo arredarla e completarla con i contenuti.

Il nostro contributo è stato usato solo per i lavori strutturali, degli arredi e dei contenuti se ne occupa un’altra associazione fondata dai due genitori di un bellissimo bimbo, Cosimo che come adesso è insieme al nostro Manuel, l’Associazione si chiama Sarò Grande ed ha sede a Stia.

Qualche settimana fa abbiamo incontrato il Primario e la Dirigente Sanitaria i quali ci hanno comunicato che la cifra residua del nostro versamento servirà per attuare il 2° grande progetto che ci hanno affidato: la sostituzione delle tende di tessuto che separano le camere doppie nel reparto con altre magari in pvc o comunque in materiale lavabile .

Perciò da questa sera, da domani, saremo tutti coinvolti…ognuno come potrà nella realizzazione di questo importante progetto. Ad ottobre abbiamo iniziato il percorso per l’accreditamento tra le associazioni che collaborano con il Meyer e durante la festa del 22 febbraio siamo stati premiati con il riconoscimento di “Associazione Amica del Meyer”…questa gratificazione è molto importante perché certifica il nostro impegno a favore di questo ospedale, è il valore aggiunto a tutto il nostro lavoro, è una sicurezza per chi non ci conosce ma decide di fidarsi di noi, ci impegna a fare sempre del nostro meglio perché viene rinnovato ogni anno dietro presentazione di diversi documenti e la valutazione degli stessi. Essere entrati nel coordinamento delle associazioni è invece importante perché ci permettte di scambiare dubbi e opinioni con le altre associazioni di genitori, provare a capire i meccanismi di gestione dell’azienda Meyer e cercare di portare anche le nostre idee nelle assemblee.

E’ poi il turno di Ilaria Berretti, altro Socio Fondatore: ” Per mantenere e rafforzare il nostro impegno abbiamo già pensato a tutta una serie di eventi per il 2014: In primavera inizio concorso fotografico con passeggiata, fine maggio pranzo, metà luglio camminata a Razzuolo, Ferragosto pranzo Capanna di Marcone, Gara di pesca al lago, passeggiata con guida esperta di funghi …..e poi tutto quello che ci verrà in mente. Come sempre siamo aperti a tutte le collaborazioni e contiamo soprattutto nel vostro sostegno e nella vostra partecipazione…..continuate a seguirci!! A questo punto le parole possono bastare, ci sono tante cose buone pronte per essere mangiate, restate con noi e accomodatevi ai tavoli dietro. Chi non avesse ancora rinnovato la quota sociale può farlo sempre ai tavoli dietro: anche per il 2014 è di 5 euro. Grazie per essere venuti, grazie per averci ascoltati, grazie a tutti gli amici di UN AMICO DI TUTTI.”

2 La serata si è conclusa con un ottimo rinfresco, tanta buona compagnia e tantissima soddisfazione da parte di tutti noi..GRAZIE e….AL LAVORO!!!!!!!

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.